Cerca

Nuotare per la libertà

«Questo Giro d’Italia nasce per ricordare a tutto il nostro paese che la disabilità è nella società, non nelle persone. Non esistono i diversamente abili, siamo tutte persone. È disabile invece un quartiere, una casa, un appartamento. Il mondo è abitato da persone con peculiarità e caratteristiche differenti e questa diversità è una risorsa». Continua a leggere ....



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti