LA VEDUTA DI VENEZIA DI JACOPO DE' BARBARI

E LA 1^ PASSEGGIATA ORIENTISTICO CULTURALE DEL PANATHLON CLUB LUNGO LE CALLI DI VENEZIA
 

La veduta prospettica di Jacopo de' Barbari realizzata con la tecnica della xilografia descrive dettagliatamente la città di Venezia riferita all'anno millecinquecento. Ne esistono diversi stati di stampa, che differiscono in particolare nei dettagli del campanile e nell'indicazione di data.

Per realizzarla (1497) sono stati utilizzati sei legni intagliati per ottenere la veduta di quasi tre metri di larghezza per un metro e mezzo d’altezza. La mappa è conservata ed è visibile presso il Museo Civico Correr.

La città di Venezia è disegnata e descritta minuziosamente, anche mediante i toponimi, ed è riprodotta fedelmente, tanto che la carta è considerata fonte storica. Sono disegnati in modo veritiero le isole, i terreni, gli orti, i giardini, i campi e i campielli, le calli, i canali, i ponti, gli edifici, i fondaci, le botteghe, anche quelle sull'acqua, le chiese e i campanili, i conventi, gli oratori, gli squeri (i cantieri in cui si creano e riparano le imbarcazioni tipiche della città lagunare) e i monumenti. Sono presenti numerosi elementi urbanistici oggi scomparsi o completamente cambiati, quali ad esempio, al centro della raffigurazione, l'allora ligneo ponte di Rialto e la piazza San Marco.

Gli edifici sono resi con ricchezza di particolari: torri, merli, comignoli, logge e altane (spazi all'aperto molto amati e frequentati dai veneziani ma soprattutto dalle donne che qui salivano per stendere il bucato, curare i vasi di fiori e di piante, esporsi al sole lontano da sguardi indiscreti o semplicemente prendere una boccata d'aria), cavane (i tipici ricoveri coperti per le imbarcazioni), muri, palizzate, pozzi, cisterne e sottoportici. Sono addirittura disegnate persone in atto di lavorare, di andare in barca o di pescare. Tutti dettagli che rendono la città viva e pulsante.

Non mancano i particolari concernenti la navigazione: navi, barche e burchi, tutte imbarcazioni da trasporto.

Si tratta di una prospettiva a volo d'uccello: il punto di vista è posto a sud dell'isola di San Giorgio.

Possiamo affermare, quindi, che la veduta di Jacopo de’ Barbari sia la prima mappa da orienteering della città.

Ben diversa, però, da quella che sabato 25 settembre 2021 hanno utilizzato i partecipanti alla 1^ Passeggiata orientistica e culturale organizzata dal Panathlon Club Venezia che non è apparsa così dettagliata e tale da offrire uno spaccato di vita quotidiana quanto quella del De’ Barbari, ma in ogni caso ben si è prestata per proporre un divertente e affascinante percorso storico e culturale che favoriva la ricerca di fatti e curiosità di una città immortale.

Due i percorsi messi a disposizione dei partecipanti che dovevano essere portati a termine con un ordine prestabilito per individuare monumenti, edifici, lapidi, oggetti particolari, che, di fatto, costituivano “le lanterne” che normalmente sono utilizzate durante gli eventi di Orienteering.

Per ogni tappa bisognava rispondere in modo corretto alla domanda riguardante il punto indicato sulla carta e ciò ha suscitato la curiosità e la voglia di conoscere dei partecipanti.

Tra i luoghi visitati, hanno destato molto interesse la chiesa perduta di piazza San Marco, San Geminiano, l’Hotel Fantin, denominato “l’Hotel polveriera” a ricordo dell’eroica resistenza di Venezia nel 1849, la scala del “Bovolo” e le due leggende ... quella della pietra rossa del “Sotoportego della peste” e quella di Melusina e del cuore di pietra del “Sotoportego dei preti”.

La domanda più ostica? L’ultima, quella sui versi di Dante dedicati all’Arsenale nella Divina Commedia. L’hanno sbagliata in parecchi... e questo ha determinato l’esito della “contesa”.

Naturalmente, il solito cantiere dei lavori, che insegue ultimamente le iniziative del Panathlon Venezia, era bellamente allestito in Campiello della Malvasia, obbligandoci quindi a spostare partenza e arrivo di una trentina di metri, a fianco del Museo Navale.

Puntualmente il via è stato dato alle 15.30 e alle 16.00 tutti i partecipanti erano a passeggio per le calli di Venezia.

La giornata calda e luminosa ha reso più gradevole il percorso. Al termine, a tutti è stato consegnato il premio di partecipazione con i tipici biscotti ad  “Esse” di Burano gentilmente confezionati da “Rizzo Pane”, oltre alla brochure con la soluzione dei quesiti e con le note di storia relative. Verso le 18.00 sono state premiate le coppie vincitrici in un clima di goliardia e allegria.

Qualcuno ha chiesto al Presidente Zambon se la manifestazione sarà riproposta il prossimo anno; la sua risposta sibillina è stata “ Se così non fosse, non dovevamo denominarla prima passeggiata... ”.

Un ringraziamento particolare va al dottor Alberto Scremin per aver garantito l’assistenza medica: indispensabile!

Grazie  ai soci Adone Agostini, Antonella Gierardini, Giovanna Rizzo, Diego Vecchiato, Osvaldo Zucchetta per la collaborazione e per la presenza puntuale con la maglia del Club: veramente rassicuranti!

Mille grazie anche a Paolo Chiaruttini per averci messo a disposizione lo Studio per la stampa di gran parte dei materiali cartacei: infinito!

Dolcissimi ringraziamenti ai fratelli Rizzo per aver messo generosamente a disposizione i premi: squisiti!

Un plauso ai cronometristi ufficiali dell’ASD di Venezia Loredana Bozzato e Gianemilio Zambon: garanti!

Gratitudine speciale a Corrado Scrascia per l’ospitalità, la collaborazione e per la disponibilità: insostituibile!

Il suo pied-à-terre che doveva essere utilizzato semplicemente come centro classifiche è diventato anche deposito e spogliatoio.

Infine, un ringraziamento all’ASD Orienteering Laguna Nord Venezia, al suo presidente Giuseppe Bozzato e ad Andrey Dalla Mora per tutta l’assistenza tecnica che ha garantito il successo dell’evento: competenti!

In allegato potete trovare le mappe dei due percorsi: non è mai troppo tardi per mettersi alla prova!

Infatti, vi mettiamo a disposizione anche i quesiti e la brochure con le soluzioni: intrigante!

E, se non bastasse, anche la ricetta dei biscotti ad “Esse” di Burano.

Buon divertimento!

E se vi piacerà, potete sempre scrivere all’indirizzo email presidente@panathlonvenezia.com e dire la vostra... se vi va!

image.png

Le mappe

I quesiti

Le soluzioni

La ricetta

Gallery

Immagine 2100.jpg
Immagine 2102.jpg
Immagine 2104.jpg
Immagine 2101.jpg
Immagine 2103.jpg
Immagine 2105.jpg

25 settembre 2021 - 1ª Passeggiata per le calli di Venezia

riservata ai soci Panathlon e accompagnatori

image.png

Scarica il comunicato della 1ª passeggiata culturale per le calli di Venezia

Il Panathlon Club Venezia, con il Patrocinio del Distretto Italia, dell’Area 1 Veneto – Trentino - Alto Adige/Südtirol, della Regione del Veneto e del Comune di Venezia, nell’ambito delle attività programmate per i festeggiamenti del proprio Settantennale e in chiusura della Settimana Europea dello Sport che quest’anno è imperniata sul tema “Uno stile di vita sano per tutti”, essendo già in possesso delle dovute autorizzazioni del Comune di Venezia e della FISO, organizza:

la 1ª “Passeggiata per le calli di Venezia, a scopo culturale, artistico e orientistico” riservata ai panathleti e ai loro accompagnatori.

La manifestazione, che avrà luogo sabato 25 settembre p.v. in Venezia nel rispetto del regolamento riportato in allegato, è stata inserita anche nell’ampio cartellone degli eventi celebrativi per i 1600 anni di fondazione della Città.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 10,00-12,00: Per chi ne avesse piacere, al fine di favorire l’avvicinamento all’area di partenza della manifestazione, viene organizzato un tour attraverso la Città con informazioni e curiosità storiche, ambientalistiche, scientifiche, tecniche e architettoniche fornite dai panathleti veneziani.

 

In alternativa, alle ore 10,00, 11,00, 12,00, 13,30 viene segnalata la possibilità di una visita gratuita a Palazzo Corner Mocenigo, in Campo San Polo 2128/A, previa prenotazione obbligatoria che dovrà essere eseguita dai diretti interessati utilizzando il link https://www.palazzocornermocenigo.it/prenotazione.php

Tramite il medesimo link, cliccando nella home, è possibile accedere a un video di presentazione.

 

Ore  12.30: Per chi lo desiderasse, previa prenotazione, è possibile pranzare all’aperto presso un Ristorante che si trova nelle vicinanze dell’area di partenza e che dispone di una copertura estensibile, in caso di pioggia.

 

Ore 15:00: Apertura Segreteria in Campiello della Malvasia, nei pressi dell’Arsenale

 

Dalle  ore 15,30 alle 17.00:  Partenza libera della 1ª Passeggiata lungo le calli di Venezia

 

Ore  18.30: Premiazioni

 

Ore  19.30: Per chi lo desiderasse, previa prenotazione, è possibile cenare all’aperto presso un Ristorante che si trova nelle vicinanze dell’area di partenza e che dispone di una copertura estensibile, in caso di pioggia.

REGOLAMENTO

“Lungo le calli di Venezia”: quando l'Orienteering diventa cultura

Non é detto che tutte le gare di Orienteering vedano come protagonisti i top player dalle agili leve allenate sui terreni più accidentati e dalla mente affilata come un rasoio per risolvere le mille insidie e trappole di perfidi tracciatori.

Sempre più spesso, l'Orienteering si sposa con altre attività di tipo culturale per scoprire in allegria semplici  percorsi artistici, o del gusto, o naturalistici. Ed è questo il fine che il Panathlon Club di Venezia intende perseguire  prendendo in prestito la cartina tradizionale da Orienteering per sviluppare un percorso alla ricerca di curiosità o pillole di arte e/o storia rimembrando i trascorsi giovanili da "caccia al tesoro", oppure per dare l'idea di un percorso non prestabilito, non fissato nello spazio, ma libero come devono essere le attività nelle quali il gioco é preponderante rispetto alla componente sportiva.

In questo contesto si inserisce "Lungo le calli  di Venezia", 1ª passeggiata a scopo culturale, artistico, orientistico che si terrá a Venezia sabato 25 settembre 2021, con partenza dalle ore 15,30, utilizzando la mappa orientistica del Centro Storico.

Non é una gara tradizionale nella quale il tempo genera la classifica, é una prova a quiz nella quale occorre seguire il percorso a sequenza obbligata e, una volta arrivati sul punto, rispondere ad un quesito di varia natura  (con quattro possibili risposte).  Basterà indicare la lettera esatta sul cartellino testimone. Ogni errore comporterà una penalità di 30 punti. Nel cerchio indicato sulla carta si troverà un monumento, un palazzo, un oggetto, una scritta, ecc. cui il quiz si riferisce.

In due postazioni ci sarà, invece, una domanda a tempo che sarà consegnata dall’addetto preposto.  La rilevazione del tempo impiegato a consegnare la risposta sarà affidata a un Cronometrista ufficiale della FICR della Associazione di Venezia. Il tempo massimo per rispondere è indicato nel cartellino. Nel caso di risposta errata si assegnerà come penalità il tempo massimo previsto, espresso in secondi, +30.

Sarà un percorso aperto a tutti i Panathleti e ai loro accompagnatori. La partecipazione è consentita singolarmente o a coppie. È vietato correre, pena l’esclusione, in quanto l’evento vuole diffondere e promuovere tre attività: la conoscenza del patrimonio storico e artistico della Città e nel contempo la capacità di orientamento nell’ambiente circostante; e senza dimenticare, poi, la possibilità di fare un salutare  movimento lungo un percorso esente da pericoli.

Al termine sarà consegnato un kit contenente le risposte esatte e alcune informazioni su curiosità storiche o leggendarie relative ai luoghi individuati lungo il percorso.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

 

Data:                                      25 settembre 2021

 

Località:                                Venezia, zona Arsenale.

 

Ritrovo:                                 Ore 15.00 in Campiello della Malvasia,  in vicinanza alla fermata “Arsenale” del vaporetto Linea N° 1

 

Segreteria:                            Aperta dalle ore 15,00 presso il luogo del ritrovo.

 

Mappa:                                 Sarà utilizzata la carta da Orienteering Venezia - Centro storico, scala 1:5000.

 

Categorie                              Per ogni percorso sono previste due categorie: Singolo e Coppia

 

Partenza:                              Partenza “libera” dalle ore 15,30 alle 17.00.

 

Percorsi:                               I percorsi, a scelta, sono due: Verde, di circa 2,5 km (tempo massimo 75 minuti); Rosso, di circa 4 km                                                  (tempo massimo 90 minuti).

 

Classifica:                            A punti. Saranno classificati anche coloro che non avranno terminato il percorso.

 

Premiazioni:                       Premio a tutti i partecipanti e ai primi 3 della classifica di categoria sia per il percorso Rosso che per il                                                      percorso Verde.

 

Iscrizioni:                            Le iscrizioni alla 1a Passeggiata orientistica e agli eventi collaterali (tour, pranzo e/o cena) dovranno                                                        pervenire entro il 10 settembre 2021 compilando il form al link

                                              http://bit.ly/iscrizioniPanathlonOrienteering2021

 

Quota di iscrizione:             € 5.00 cadauno (quindi € 10.00 in caso di coppia). L’iscrizione s’intende accettata se, entro la data                                                        indicata, sarà stata versata la quota tramite bonifico bancario sul c/c del Club le cui coordinate sono :                                                        VOLKSBANK – Filiale 139 – Conto 1370311 – IBAN:    IT71 P058 5602 0021 3957 1370 311 e                                                          indicando nella causale “Lungo le calli di Venezia” oltre a nome e cognome di ogni partecipante.                                                        Sono ammessi versamenti cumulativi. Qualora per cause di forza maggiore (particolari avverse                                                                condizioni  meteo, restrizioni per Covid, ecc.) la manifestazione dovesse essere sospesa, la quota versata                                                  per l’iscrizione alla “Passeggiata” NON sarà restituita e la cifra totale raccolta sarà devoluta a una o più                                                    istituzioni o società sportive e data successiva rendicontazione a tutti gli iscritti.

 

Informazioni:                      sito: https://panathlonclubvenez.wixsite.com/ilmiosito

                                              mail segreteria@panathlonvenezia.com

                                              tel. Zambon 3382928460 – Bonamano 3357034426

 

 

Il Panathlon Club di Venezia, pur avendo cura del buon esito della manifestazione, declina ogni e qualsiasi responsabilità per incidenti o danni che dovessero verificarsi a persone o a cose prima, durante e dopo lo svolgimento della manifestazione non dipendenti dalla propria volontà.

 

Il programma particolareggiato è consultabile alla pagina dedicata del sito Panathlon Club Venezia https://panathlonclubvenez.wixsite.com/ilmiosito

Immagine loghi.png