Logo HD Panathlon.jpg

CHI SIAMO

Panathlon

E' l'associazione dei "Panathlon Clubs", fondati essenzialmente sul volontariato dei soci dei Clubs. E' un "Club 

service". Ha finalità etiche e culturali. Si propone di approfondire, divulgare e difendere i valori dello sport 

inteso come strumento di formazione e di mantenimento della persona e come veicolo di solidarietà tra gli 

uomini ed i popoli.

Quando è sorto e dove si è diffuso

Il primo Club è stato costituito a Venezia il 12.06.1951

Nel 1960 più Clubs di diverse nazioni hanno costituito il "Panathlon International", che oggi conta 301 Clubs 

e oltre 13.000 Soci in 33 Paesi nel mondo.

Motto del Panathlon

"Ludis Iungit". Può essere tradotto con l'espressione "uniti dallo sport e per lo sport".

Rapporti con il CIO e CONI

Il Panathlon International è stato riconosciuto dal Comitato Internazionale Olimpico, con deliberazione 

11.06.1982, "organismo culturale benemerito". Analogamente è Associazione Benemerita riconosciuta dal 

CONI.

Partecipazione del Panathlon International ad altre Associazioni

Il Panathlon International fa parte dell'Associazione Generale delle Federazioni Internazionali Sportive 

(AGFIS) e del Comitato Internazionale Fair Play (CIFP). E' in relazioni sistematiche con l'UNESCO e con 

l'Associazione Nazionale Comitati Olimpici Europei (ACNOE). Ha sottoscritto protocolli di collaborazione con 

il C.I.P. Comitato Italiano Paralimpico e con Special Olympics.

Obiettivi del Panathlon

• Favorire l'amicizia tra tutti i panathleti e quanti operano nella vita sportiva.

• Diffondere, con azioni sistematiche e continue dei vari livelli dei suoi Organi, la concezione dello sport 

ispirato al fair-play, quale elemento della cultura degli uomini e dei popoli.

• Promuovere studi e ricerche sui problemi dello sport e dei suoi rapporti con la società, divulgandoli 

nell'opinione pubblica in collaborazione con la scuola, l'università ed altre istituzioni culturali.

• Partecipare all'elaborazione delle normative sportive, intervenendo nei procedimenti proposta, 

consultazione e programmazione nel campo dello sport con le modalità previste dai singoli ordinamenti 

nazionali e regionali.

• Adoperarsi affinché la possibilità di una sana educazione sportiva venga garantita ad ognuno, senza 

distinzione di razza, di sesso e di età, soprattutto attraverso la promozione di attività giovanile e scolastica, 

culturale e sportiva.

• Quale insieme di Clubs di servizio, incentivare e sostenere le attività a favore di disabili, quelle per la 

prevenzione della tossicodipendenza e per il recupero delle sue vittime, le iniziative di solidarietà con i 

veterani sportivi, la promozione e la realizzazione dei programmi di educazione alla non violenza e di dissuasione dal doping.

• Appoggiare il Movimento Olimpico nelle azioni concordanti con le finalità dell'Associazione.

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now